Apri un negozio online

E-commerce, shopping online, negozio online, sono sinonimi per identificare la nuova rete di vendita, che si è imposta al consumo specialmente negli ultimi anni. Gli acquisti online hanno preso il sopravvento negli ultimi anni, ed attualmente rappresentano un mercato in fortissima crescita. Gli acquirenti sono sempre più propensi a fare acquisti online. Inizialmente gli acquisti sul web erano per lo più di beni durevoli o semidurevoli, mentre oggi sono sempre più i consumatori che scelgono il web anche per la spesa quotidiana.

Le ragioni di tale crescita sono molteplici:

  • assortimento di prodotti e marche pressochè infinito
  • prezzi generalmente più bassi rispetto alla distribuzione tradizionale.
  • sicurezza sugli acquisti per le norme stringenti di qualità del servizio richieste dalla rete (reputazione del venditore)
  • brevi tempi di consegna, a domicilio

Shop online: spesa o investimento?

Il mercato delle vendite online si sta sviluppando molto rapidamente e fino a pochi anni fa era di fatto un mercato molto piccolo, almeno in Italia. In quel contesto molti venditori hanno preferito non attivarsi, considerando la creazione dell’ecommerce come una spesa notevole, a fronte di guadagni esigui.

Lo sviluppo delle infrastrutture, prima di tutti la velocità della rete, la diffusione degli smartphones e dei tablet, uniti alla integrazione fra i servizi web come logistica e pagamenti, hanno permesso al mercato di crescere.

Oggi sono pochi i venditori che non si interrogano sulla strategia migliore da adottare per entrare nel canale di vendita web. Di fatto oggi la creazione del proprio shop online è un vero investimento con risultati molto efficaci.

Negozio online per un produttore

Ormai sono pochi i produttori che non vendono online. La vendita con il web permette infatti di raggiungere direttamente il cliente finale.

La strategia commerciale ottimale prevede la creazione del canale di vendita al cliente finale associata allo sviluppo delle vendite B2B ai negozi sul territorio, che di fatto possono essere i punti ritiro per le consegne.

Abbiamo preparato un file per l’analisi di fattibilità, che consente di calcolare il maggiore fatturato ed il maggiore margine che un produttore può guadagnare passando al commercio web. Le cifre sono impressionanti!

Se sei un produttore e desideri calcolare il guadagno extra che puoi avere vendendo sul web, scarica il file. Devi solo compilare le celle in blu, per avere una simulazione dei ricavi e dei costi.

Sei un negoziante: vendi ANCHE online

I produttori stanno già creando reti di vendita B2B che trasformano il ruolo del negozio anche in punti di ritiro per i clienti finali, guadagnando di fatto commissioni sul venduto senza aver neanche avuto la merce in magazzino.

È il produttore stesso che sceglie di collaborare con chi è attivo anche sull’online, potendo integrare la propria strategia con quella del negoziante.

Avere un negozio fisico significa già sostenere le spese di gestione, di marketing, oltre alle scorte dei prodotti. L’investimento nella creazione di un negozio online è dunque irrisorio, e permette di amplificare le vendite in modo esponenziale.

I vantaggi ulteriori di avere un negozio online dove vendere i prodotti del negozio sono:

  • aumento delle vendite
  • maggiore rotazione del magazzino
  • possibilità di gestire le rimanenze con promozioni ad hoc

Vendere su AMAZON, EBAY, ALIBABA…

Una buona strategia di marketing online, deve necessariamente prevedere la presenza sulle diverse piattaforme di vendita. A seconda del settore merceologico, della natura dei prodotti e del mercato di riferimento, si sceglierà quali portali utilizzare e in che percentuali.

Amazon ad esempio, fornisce soluzioni di logistica, oltre ai servizi di vendita. Il venditore gestisce tutti gli ordini direttamente dalla sua pagina. Il servizio ha un costo variabile calcolato in percentuale sulle vendite effettuate e le percentuali variano per le varie categorie merceologiche.

Si può anche decidere su vendere solo sui portali, senza avere il proprio negozio online. Questa strategia è tuttavia molto miope, avendo la possibilità il venditore di poter gestire il cliente nei riacquisti, risparmiando le commissioni di vendita e acquisendo il proprio portafogli cliente. Amazon, Ebay, Alibaba, etc, devono essere considerati come strumenti di marketing, e le loro commissioni come investimento per la creazione della propria clientela.

Apri il tuo negozio online: facciamo tutto noi!

SitiSocial oltre alla realizzazione dei negozi online, offre:

  • consulenza sulla fattibilità del progetto. Analisi economiche, stime sulle vendite, strategia di marketing online.
  • ottimizzazione del sito e-commerce, per avere i prodotti ricercabili facilmente
  • creazione, implementazione e gestione dei profili sui portali di vendita
  • sviluppo delle vendite, con costante impegno nella promozione dei prodotti
  • gestione degli ordini online
  • implementazione di controlli qualità per salvaguardare la reputazione online. Sono molto importanti a riguardo, le best practises che consentono di non ripetere errori banali ma di grande impatto sulla reputazione (e dunque sulle vendite)
  • grazie alla partnership con Google, possiamo definire budget di pubblicità adeguati e prevedere il ritorno dell'investimento in termini di conversioni e di vendite.

Il nostro successo dipende dal vostri successo, dal successo del progetto. Il progetto ecommerce è misurabile con l'aumento delle vendite.

 

Preventivo
Visita la sezione dedicata ai nostri servizi e scegli fra una delle nostre proposte. Inviaci la richiesta e sarai ricontattato a breve.
1000 caratteri rimanenti